Music by SaGsite

This Page is under construction

Music by SalG site Page by

SalG

The Glenn Miller Orchestra

HollyFiction Page

Sourcephoto  glasshouse.org.au

Glenn Miller

G

Youtube Glenn Miller Story Uploaded May,10,2007 by Bluebirduk

The Glenn Miller Story 1954

by Anthony Mann

with: James Stewart, June Allyson, Ben Pollak, Louis Armostrong, Gene Krupa

Universa International Picture

G

Youtube The Glenn Miller Story. Uploaded by Ccvanl Jenuary 18,2009 Glenn Miller Story – released in 1953. The film follows big band leader Glenn Miller (1904-1944) (James Stewart) from his early days in the music business in 1929 through to his presumed 1944 death when the airplane he was flying in was lost over the English Channel during World War II. Prominent placement in the film is given to Miller’s courtship and marriage to Helen Burger (June Allyson), and various cameos by actual musicians who were colleagues of Miller. In 1954, the film was nominated for three Academy Awards, including Best Screenplay (by Valentine Davies and Oscar Brodney) and Best Score (by Henry Mancini and Joseph Gershenson). The film won the Oscar for Best Music Recording, by Leslie I.

Foto: Music on SalGsite by SalG<br /><br /><br /> Playing toward the War<br /><br /><br /> Glenn Miller Orchestra<br /><br /><br /> Movie: The Glenn Miller Story 1954<br /><br /><br /> By Anthony Mann<br /><br /><br /> With: James Stewart, June Allyson, Ben Pollack, Louis Armstrong, Gene Krupa<br /><br /><br /> Universal International Picture<br /><br /><br /> Sourcephoto indulgy.com<br /><br /><br /> Youtube Uploaded by skkhm<br /><br /><br /> pics of glenn miller<br /><br /><br /> february 3,2007

 Sourcephoto indulgy.com  

My note

 The Glenn Miller Orchestra toward the War

The Glenn Mille Orchestra è stata la più famosa band musicale negli anni trenta e quaranta. Miller è stato un trombettista, arrangiatore, e musicista nato a Clarinda, Iowa, nel 1904. La sua band ha attraversato l’ oceano assime alla guerra e alle armate americane, ed è stata la più popolare orchestra fine al 1944, anno in cui Miller è scomparso sopra lo stretto della Manica con un aereo diretto a Parigi, esattamente il 15 settembre. Glenn Miller è stato un mito per generazioni di appassionati di musica da ballo, Jazz e swing. La RCA gli ha assegnato un disco d’ oro. I brani più  conosciuti sono  In The Mood, e Moon Light Serenade. Ma noti sono anche Pennsylvania 6-5000 ed American Patrol che arricchiscono di musiche il film biografico di Anthony Mann, del 1954, con James Stewart/Glenn Miller, June Allyson/Helen Burger, Luis Armstrong, Gene Krupa, Gene Pollack. Il film a colori è un classico dell’ Universal degli anni cinquanta, dell’ Era di Doris Gray, e ripercorre alcune tappe della carriera del musicista. Miller  era un musicista  molto scrupoloso  ed attento, lasciava poco all’ improvvisazione, ma si affidava alle partiture ed ai suoi arrangiamenti che preferiva alla sua carriera di semplice trombettista orchestrale. E’ ciò che vediamo anche nel film di Mann, con un James Stewart la cui bravura riesce a restituirci anche se in parte lo spirito che animava Miller, i suoi sogni intensamente perseguiti, avere una sua orchestra  che rispondesse alla sua musica e che fisse individuata in tutto il mondo, questo è riuscito ad ottenerlo. La prima big Orchestra Miller fu costituita nel 1937/1938 e fu un successo, ballabili, swing, arrangiamenti jazz attraverso  la radio e i dischi girarono in tutto il mondo e in Europa anche prima che Mille vi sbarcasse con le truppe americane materialmente. Miller era nato in una fattoria dell’ Iowa, ma presto si era trasferito  con la famiglia a Fort Morgan, Colorado. Qui aveva frequentato l’ Università, e aveva partecipato alle prime band studentesche. Scopre di avere un talento per la composizione e le partiture e prende lezione, presto si trasferisce a Los Angeles ed entra nell’ orchestra di Ben Pollack. Suona con Benny Goodman,con Jimmy & Tom Dorsey. Fa coppia con il cantante di successo  Big Crosby e sposa Helen Burger/ June Allyson, una vecchia compagna di  scuola che sarà la sua musa ispiratrice. Si trasferisce a New York per tentare la fortuna alla grande. Sono anni difficili per tutti e assai spesso, come vediamo nel film Glen  è costretto a portare il suo amato strumento al banco dei pegni. Incide i suoi primi dischi con la RCA e vengono subito venduti. La sua orchestra  si arricchisce di nuovi elementi e via via il successo va montando. L’ America entra in guerra e Glen parte volontario per l’ Europa con il grado di capitan. Presto si accorge che quasi tutta la sua orchestra composta da giovani, come lui si è imbarcata  per l’ Europa e per il Pacifico. Riesce a farsi apprezzare dalla US Air Force, e a ricostituire la sua band che in questi anni sarà la Army Air Force Band. Miller dà  spettacolo aòe truppe e la sua orchestra attraversa l’ Oceano  attraverso le onde radio. Mille sbarca in Normandia e poi da spettacoli a Londra. Ed è il 15 dicembre del 1944 che imbarcatosi su un aereo diretto a Parigi per uno spettacolo nella Francia liberata che il suo aereo scompare nella nebbia sul canale della Manica e di questo non se ne saprà più nulla. Di Miller  resterà una lapide fatta apporre presso Arlington, Virginia, nel cimitero americano degli  eroi di guerra e la Grande Orchestra che gli so ravviverà assieme ai dischi e alle registrazioni radio ancora diffuse in tuto il pianeta. Ma l’ icona che  forse maggiormente resta è quella del capitano Miller che  dirige la sua big  orchestra e In the Mood  mentre le bombe cadono su qualche città francese. Nota interamente scritta da SalG. ©SalGagliardo produzione 2013. All Rights reserved.

G

Glenn Miller In the Mood Youtube Uploaded by skkhm pics of glenn miller  february 3,2007  

Source photo last.fm

Source photo youtube.com

 From Homage to Homage American Music Fashion

Tommy Dorsey:  I’m Getting Sentimental Over  You

G

I’m Getting Sentimental Over You  Tommy Dorsey – I’m Getting Sentimental Over You  Youtube uploaded by 66661029  february 9,2010

One Response

  1. Sergio
    Sergio 17 settembre 2014 at 01:27 | | Reply

    Justt wish to say your article is as astounding.
    The clarity in your post is simply great and i could
    asume you are an expert oon this subject. Well with your pewrmission let me to grab
    your RSS feed too keep up to date with forthcoming post.

    Thanks a million and please carry on the
    rewarding work.

Leave a Reply